sip_piemonte1.jpgRipartono i corsi residenziali promossi dalla Sezione Piemonte e Valle d'Aosta della Società Italiana di Psichiatria

Torino, 23 settembre 2011

Si terrà a Torino il 23 settembre il corso ECM dal titolo "Diagnosi e intervento precoce nelle psicosi"

Proseguono le attività in collaborazione ormai decennale con la Sezione Piemonte e Valle d'Aosta della Società Italiana di Psichiatria (SIP).
Ad aprire il ciclo degli eventi dell'autunno 2011 è questo interessante corso formativo ECM il cui Responsabile Scientifico è la Prof.ssa Paola Rocca del Dipartimento di Neuroscienze, Sezione di Psichiatria dell'Università degli Studi di Torino.
Il tema affrontato è quello delle psicosi dal punto di vista della diagnosi e dell'intervento precoce per il quale sono state messe a punto diverse strategie sia di tipo farmacologico che non-farmacologico. Negli ultimi dieci anni si è accresciuto progressivamente l’interesse rispetto al concetto di trattamento precoce dei disturbi psicotici, soprattutto della schizofrenia. L’importanza di un intervento tempestivo nella cura del disturbo è supportata sia dall'associazione, ampiamente dimostrata, tra lunga durata di malattia non trattata e peggioramento della prognosi, sia dalle evidenze che dimostrano progressivi cambiamenti neurobiologici nel decorso della schizofrenia. Ad oggi i risultati dei trial clinici controllati disponibili suggeriscono che i programmi di intervento precoce sono incoraggianti, ma ancora preliminari; possono portare a benefici iniziali, specialmente con trattamenti integrati, ma tendono a non mantenere i risultati durante i periodi di follow-up prolungato.