BTC2011_1.jpgTaglio del nastro per BTC 2011

Con la cerimonia di inaugurazione e il tradizionale taglio del nastro si è ufficialmente aperta la 27a edizione di BTC, la fiera degli eventi in programma anche quest’anno alla Fiera di Rimini.

 

Rimini, 30 giugno 2011

Anche l’Amministratore Delegato di Cluster Paolo Zona ha presenziato alla cerimonia del taglio del nastro in qualità di Presidente di Federcongressi&eventi.
Durante la conferenza stampa di apertura il Presidente Zona ha così commentato la situazione attuale e il futuro del settore: «Le preoccupazioni sin qui manifestate dalle istituzioni non possono che essere le medesime delle imprese. In questi due anni e mezzo di presidenza ho cercato di rappresentare gli interessi delle imprese, di quelle socie e anche di quelle non socie. Per cui vorrei invitare tutti a una riflessione. Ci sono due passi da fare. Il primo è il rilancio dell’Osservatorio Congressuale Italiano, di cui Federcongressi&eventi è proprietaria e ha affidato lo sviluppo e la gestione a BTC. Crediamo che per sviluppare una politica industriale sia necessario iniziare da un’analisi dei dati. Ma l’accordo-quadro fra noi e BTC, e questo è il secondo passo, va concretizzato anche sotto altri profili. BTC, che oggi è vissuta come momento prevalentemente commerciale, insieme a Federcongressi&eventi deve diventare un momento innanzitutto istituzionale. È attraverso questo concetto che la fiera continuerà a crescere. Credo che oggi ci siano tutti i tasselli necessari per costruire una cabina di regia del sistema congressuale italiano. C’è un Convention Bureau nazionale, c’è un progetto interregionale che sta per partire, c’è un’associazione unica che rappresenta il settore, ci sono alcuni stakeholder che contribuiscono al successo. Non possiamo non dialogare. Dobbiamo avere l’umiltà di sederci intorno a un tavolo per disegnare gli scenari del futuro del sistema congressuale italiano».