BakerMc.jpgBaker & McKenzie festeggia 50 anni di presenza in Italia

Milano, 29 maggio 2012

Baker & McKenzie, il più grande studio legale al mondo, ha festeggiato 50 anni di presenza in Italia con un evento celebrativo organizzato da Cluster nel suggestivo contesto di Villa Necchi Campiglio a Milano.

Alla serata hanno partecipato circa 400 selezionati ospiti, tra i più autorevoli rappresentanti del mondo imprenditoriale, bancario, finanziario e professionale in Italia, che da sempre si interfacciano con i professionisti dello Studio.
L’evento ha visto inoltre l’intervento di alcune delle principali autorità governative centrali e locali tra cui Gian Valerio Lombardi, Prefetto di Milano e l’On. Guido Podestà, Presidente della Provincia di Milano.
“La cultura internazionale e i solidi rapporti tra i suoi professionisti in tutto il mondo – ha affermato l’avv. Pierfrancesco Federici, National Managing Partner di Baker & McKenzie in Italia -  rappresentano un valore essenziale per Baker & McKenzie, poiché costituiscono un ponte tra sistemi legali e culture diverse, riducendo quelle differenze che spesso sono d’ostacolo allo sviluppo degli affari a livello internazionale.”
Baker & McKenzie è stato fondato a Chicago nel 1949. Il suo fondatore, Russell Baker, ebbe il merito di intuire allora un’opportunità che altri studi legali hanno considerato solo da poco tempo: la creazione di uno studio multinazionale e multiculturale che potesse soddisfare i bisogni dei clienti nei più importanti centri commerciali e finanziari del mondo.
Baker & McKenzie ha aperto il suo primo studio italiano a Milano nel 1962, seguendo l’idea dei suoi pionieri che, per primi, hanno saputo riconoscere l’importanza di una prospettiva globale. Oggi Baker & McKenzie conta, in Italia, più di 120 professionisti, di cui 19 soci, ripartiti in due uffici: Milano e Roma.