FAD_menarini.jpgE’ on-line il corso FAD sulla biodisponibilità dei farmaci antipertensivi

15 luglio 2012

Dal 15 luglio fino al 31 dicembre 2012 è on-line sulla piattaforma e-learning di Cluster il Corso di Formazione a Distanza rivolto ai Farmacisti "La scelta di antipertensivi branded o equivalenti: è solo un problema di biodisponibilità?".
 
Il Corso, i cui Autori sono Francesco Vittorio Costa, Professore Associato di Farmacologia Clinica all’Università degli Studi di Bologna, Felice Ribaldone, Coordinatore del Comitato Scientifico della Fondazione "F. Cannavò" e Davide Bacchiddu, esperto di comunicazione, parte dalla considerazione che, nell’ottica del contenimento della spesa farmaceutica, le misure d’implementazione dell’uso dei farmaci equivalenti si sono orientate frequentemente verso la terapia antipertensiva. Dal punto di vista clinico, il passaggio da un farmaco branded ad uno "equivalente" dovrebbe garantire il rispetto della equivalenza terapeutica e la stessa tollerabilità, legata al principio attivo e agli eccipienti contenuti nelle diverse formulazioni. Inoltre l’efficacia della terapia non è solo garantita dalla bioequivalenza, che è comunque compresa in un range tra 80% e 125% del farmaco originale, ma anche dall’aderenza e dalla persistenza terapeutica.
Se il paziente decide per la sostituzione del farmaco branded con l’equivalente, il Farmacista dovrà svolgere adeguatamente il suo ruolo di “counsellor” ed intensificare lo sforzo indirizzato al controllo della tollerabilità e dell’efficacia della terapia antipertensiva con il farmaco sostituito. Dovrà quindi dedicare il giusto tempo a chiarire al paziente cosa deve fare, principalmente all’inizio della nuova terapia, informandolo dell'importanza del monitoraggio pressorio regolare e della segnalazione tempestiva al Medico di Famiglia e/o al Farmacista di eventuali stati di disagio, o addirittura eventi avversi, potenzialmente dovuti alla sostituzione del farmaco.
Questo corso FAD è realizzato con il patrocinio della Fondazione Francesco Cannavò della FOFI (Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani), impegnata nei progetti formativi per i Farmacisti che da sempre ricoprono un ruolo centrale nella corretta utilizzazione dei farmaci.