veneto.jpgRegione Veneto per il congressuale
 
(EventReport, 10 gennaio 2012)

La Regione Veneto stanzia 558mila euro per lo sviluppo del settore congressuale
 
È di questi giorni l’approvazione, da parte della Giunta regionale del Veneto, di un provvedimento che eroga 558mila euro (350mila alle Province e 208mila a Veneto Promozione, società costituita la scorsa estate dalla Regione e da Unioncamere per sostenere e promuovere il sistema economico veneto e internazionalizzarne le imprese) da utilizzare per azioni di promozione e marketing del prodotto congressuale regionale.
Il provvedimento, elaborato su iniziativa dell’assessore regionale al Turismo e al Commercio estero Marino Finozzi, conferma il peso che il settore degli eventi e del business travel ha sull’economia turistica del Veneto: “I dati e le previsioni sembrano confermare e premiare lo sforzo per una promozione e valorizzazione di questo segmento, in grado di ampliare e riqualificare l’offerta ricettiva complessiva e di destagionalizzare l’offerta turistica” ha dichiarato Finozzi.
Con questo stanziamento le singole Province potranno finanziare educational tour per gli operatori del settore e iniziative di qualificazione e promozione della propria offerta congressuale, mentre Veneto Promozione si occuperà della comunicazione e marketing del prodotto congressuale, della promozione sul mercato italiano e internazionale di imprese e location, della partecipazione alle maggiori fiere di settore in Italia e all’estero (BTC – la Fiera degli Eventi, EIBTM e IMEX) e ad altri eventi, della produzione di materiale promozionale e della realizzazione di workshop specializzati.