westinghouse.jpgTorino avrà un nuovo spazio congressi
 
Torino, 09 gennaio 2012
 
Approvata la convenzione per l’intervento sull’ex-area Westinghouse

Il Consiglio Comunale di Torino ha firmato un accordo con la Fondazione CRT per l’intervento sul complesso ottocentesco dell’ex-area Westinghouse che prevede la creazione di un polo espositivo museale e della ricerca scientifica ma anche di un centro congressi. Il progetto è ancora in via di definizione ma di certo i 25mila metri quadrati dell’area, di proprietà della Città, ospiteranno spazi polifunzionali, commerciali e di ristorazione con relativi posteggi interrati. Nella convenzione si stabilisce di trasferire "in capo a Fondazione CRT il diritto di superficie dell’area per un periodo di 99 anni (reiterabili, ndr) a fronte del corrispettivo di 10milioni di euro".
"Un progetto definito non c’è ancora – ha affermato l’assessore Curti – per ora siamo a livello di businnes plan; eventuali partnership saranno definite in accordo con noi. Ma si tratta senz’altro di un’iniziativa fortemente sinergica con quella avanzata dalla stessa Fondazione CRT in riferimento al complesso delle OGR (Officine Grandi Riparazioni, ndr)"