bedbugs.jpgConvegno sulle resistenze batteriche

Alessandria, 10 ottobre 2013

Si è tenuto ad Alessandria lo scorso 10 ottobre, il Convegno dal titolo "Infezione grave e shock settico nell'era dei "bad bugs", organizzato da Cluster Congressi.

Le resistenze batteriche, in particolare quelle sviluppate dai germi gram negativi, continuano a crescere e a diffondersi in modo sempre più rapido, soprattutto nelle terapie intensive.
Interventi coordinati e politiche di stewardship antimicrobiche tentano di rallentare l’emergenza “resistenze”.
Attraverso questo Convegno si sono considerate le Linee Guida sulla sepsi e si sono prese in considerazione le “altre armi” a disposizione per affrontare tale fenomeno, quale il trattamento con immunoglobuline di classe IgM, IgA e IgG, che possiedono un titolo antibatterico e antitossina elevato e che possono supportare la terapia delle infezioni batteriche, in combinazione alla terapia antimicrobica.
I preparati IgM arricchiti sono nati, infatti, per neutralizzare una vasta gamma di agenti patogeni più i loro fattori di virulenza e contengono tra l’altro un alto titolo di anticorpi contro lipopolisaccaridi, E.Coli, Peusdomonas Aeruginosa, Klebsiella spp.
L'incontro ha fornito alle figure professionali coinvolte, gli strumenti e gli aspetti organizzativi per il corretto approccio al paziente settico, mettendo in evidenza l’importanza del Team assistenziale nella gestione patient-oriented del malato.