update_sepsi.jpgAperte le iscrizioni per il Corso ECM sulla sepsi

9 settembre 2015

Aperte le iscrizioni per il Corso ECM "Update sepsi: aspetti scientifici, clinici e progettuali" organizzato da Cluster Formazione, che si terrà ad Alessandria il prossimo 27 ottobre presso il Salone di Rappresentanza dell'Azienda Ospedaliera "SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo"

La gestione del paziente settico è uno dei challenge diagnostico-terapeutici più critici in ambito rianimatorio.
L’Azienda Ospedaliera Nazionale “SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo” di Alessandria ed in particolare la S.O.C. di Anestesia e Rianimazione, sono da anni in prima linea nella formazione del personale medico ed infermieristico su questo tema anche attraverso la partecipazione a trials clinici ed al coordinamento di studi nazionali.
La scelta di un gruppo di relatori provenienti da tutta Italia nasce dall’importanza, più volte ribadita, di fare rete per trovare risposte affidabili ai problemi inerenti la gestione del paziente settico.
L’obiettivo dell’incontro proposto è di approfondire in chiave multidisciplinare le più recenti evidenze sull’approccio clinico ai pazienti con sepsi severa e shock settico e sul loro trattamento in base alle linee guida disponibili, con una particolare attenzione al ruolo delle soluzioni di immunoglobuline arricchite in IgM. La valutazione dell’efficacia clinica di questi preparati risulta essere oggetto di grande interesse, soprattutto dopo la recente pubblicazione di uno studio italiano condotto dall’equipe di Modena, che ha dimostrato una netta riduzione della mortalità con un precoce trattamento dei pazienti in shock settico con immunoglobuline arricchite in IgM, implicando una rivalutazione del cauto approccio suggerito dalle più recenti linee guida della Surviving Sepsis Campaign e da una review della Cochrane.
Ulteriore obiettivo dell’incontro è, infine, la presentazione di una prospettiva sulle più promettenti attività di ricerca su questo argomento, con l’intento di apportare un contributo concreto al miglioramento continuo dell’approccio clinico quotidiano al paziente critico.

PER ISCRIVERTI AL CORSO CLICCA QUI