GLP1.jpgI nuovi GLP-1 RAs e il diabete

Torino, 18 marzo 2017

Si è tenuto a Torino il 18 marzo 2017 il Corso ECM dal titolo "I nuovi GLP-1 RAs cambiano l'approccio alla terapia?", organizzato da Cluster Formazione

L'evento è stato caratterizzato da uno scambio costruttivo e concreto fra docenti e partecipanti. Fabio Broglio (Professore Associato di Endocrinologia, S.C.D.U. di Endocrinologia, Diabetologia e Malattie del Metabolismo, A.O.U. “Città della Salute e della Scienza” di Torino), responsabile scientifico, ha scelto come argomento del corso gli agonisti recettoriali del GLP-, che rappresentano una delle più innovative classi di farmaci da impiegare nella cura della persona con diabete, quando la metformina da sola non è più sufficiente a garantire un buon controllo metabolico. Oggi sono disponibili diverse molecole all’interno di questa classe di farmaci, la cui efficacia e sicurezza sono state documentate in numerosi studi clinici. La scelta appropriata tra le diverse molecole richiede una profonda conoscenza delle differenti caratteristiche farmacocinetiche e dei conseguenti benefici clinici. L’utilizzo di questa nuova classe di farmaci, soprattutto in condizioni di secondary failure della terapia con metformina, offre oggi promettenti opportunità di risultati di salute, alla costante ricerca di un equilibrio fra efficacia e sicurezza e fra appropriatezza e sostenibilità delle cure.
Obiettivo del corso, caratterizzato da una metodologia formativa interattiva, è stato l’incremento delle conoscenze e delle competenze professionali del diabetologo nella gestione personalizzata del DMT2, mediante il confronto a piccoli gruppi fra i partecipanti. Inoltre, questo momento formativo ha dato la possibilità di sviluppare le tappe principali di un percorso diagnostico-terapeutico teso a migliorare la qualità della cura del paziente diabetico nel rispetto dei criteri di efficacia, sicurezza, appropriatezza e sostenibilità tipici di un sistema sanitario maturo e responsabile.