Aspetti comunicazionali e di counselling in farmacia con il paziente anziano cardiopatico cronico

Inizio corso: 05/01/2012

Fine corso: 31/12/2012

Crediti formativi: 4.5

Il tema del ruolo dell’assistenza sul territorio al fine del raggiungimento di nuovi e più ambiziosi traguardi nell’implementazione della qualità delle cure, nel rispetto di limiti economici sempre più stringenti, è elemento portante dei piani socio-sanitari nazionale e regionali.

 

È infatti ormai ampiamente condiviso che solo un processo di formazione e di integrazione degli operatori territoriali, che operano in stretto e continuo contatto con i pazienti, permette la concreta realizzazione di strategie di miglioramento dei servizi e di contenimento dei costi.

 

Nell’ambito di queste considerazioni è stato più volte osservato che anche il ruolo del Farmacista deve acquisire una nuova caratterizzazione, al fine di contribuire in modo sostanziale alla corretta gestione di quei numerosi pazienti che, per la tipologia di malattia, sono seguiti in prima istanza a livello specialistico e successivamente dal Medico di Medicina Generale.

 

Un numero elevato di questo tipo di clienti/pazienti è rappresentato da soggetti anziani in politerapia, affetti da cardiopatie croniche di diversa natura, che convivono con la loro malattia in condizioni problematiche e con frequenti limiti nell’utilizzo delle terapie e nell’impiego di tutti i necessari adattamenti comportamentali. Questi soggetti, sia per una sostanziale carenza di conoscenze sulle loro patologie, sia per i bassi livelli di aderenza ai programmi di trattamento e prevenzione, subiscono due gravi conseguenze, riferibili al peggioramento del quadro clinico e al carico pesante in termini di ansia e stress per il loro futuro. A questo scopo è ormai evidente l’importanza delle competenze comunicative e quindi l'innalzamento delle funzioni socio-assistenziali di un operatore che per la sua capillarità e accessibilità sul territorio è quello più oggettivamente adatto al dialogo continuo con il malato, in particolare se anziano.



Destinatari

Farmacisti



Faculty

Felice Ribaldone – Genova
Davide Bacchiddu – Roma



Obiettivi formativi

• Riconoscere il cliente/paziente “difficile”
• Relazionarsi con il cliente/paziente “difficile” in presenza di altri clienti in Farmacia
• Comprendere ed affrontare le complessità cliniche ed emozionali del cliente/paziente anziano cardiopatico cronico



Accreditamento

Il corso è accreditato nell'ambito del programma nazionale di Educazione Continua in Medicina - Provider ECM: Cluster s.r.l. – ID Age.Na.S. 345



Procedura di valutazione

Questionario con risposte a scelta multipla randomizzato



Codice evento
21560

Link
http://www.comunicareinfarmacia.it