Ipertensione e danno d'organo: qual e' il giusto percorso

Crediti formativi: 4.5

CONTENUTI

Il corso, costituito da due moduli, rappresenta un valido strumento di approfondimento per l'identificazione del danno d'organo renale e la classificazione del rischio cardiovascolare e renale. Focalizza l'attenzione sugli aspetti terapeutici volti alla riduzione del rischio e le varie tipologie di intervento: farmacologico e non.



Destinatari

Medici di Medicina Generale



Periodo
Dal 15/05/2011 al 31/12/2011

Faculty

Roberto Boero – Torino
Carlo Maggio – Rivoli (TO)



Obiettivi formativi

• Identificare il danno d’organo renale e classificare correttamente il rischio cardiovascolare e renale del paziente sulla base dei parametri di danno renale cronico

• Impostare una strategia terapeutica di riduzione del rischio cardiovascolare e renale con interventi non farmacologici e farmacologici, valutandone anche le implicazioni farmacoeconomiche

• Impostare correttamente il dialogo e la collaborazione con lo specialista cardiologo e nefrologo

• Raggiungere il target pressorio personalizzato sul rischio cardiovascolare globale

• Individuare all’ECG i segni dell’ipertrofia ventricolare sinistra. Consigliare la terapia antipertensiva per contrastare l’ipertrofia ventricolare sinistra

 



Accreditamento

Il corso è accreditato nell'ambito del programma nazionale di Educazione Continua in Medicina - Provider ECM: Cluster s.r.l. – ID Age.Na.S. 345



Procedura di valutazione

Questionario con risposte a scelta multipla randomizzato



Codice evento
3839

Link
http://www.fadipertensione.info/