Elenco corsi ECM

Vedi gli eventi ECM dell'anno: 2017  2016  2015  2014  2013  2012  2011  2010 

Pagine: 1 2 3 


NUOVE OPZIONI TERAPEUTICHE PER LA CURA DEL DIABETE E GESTIONE CONDIVISA TRA DIABETOLOGO E MMG - FOCUS SULLE NUOVE INSULINE
Nella gestione del diabete, così come di tutte le patologie croniche, l’integrazione fra assistenza ospedaliera e medicina territoriale è presupposto fondante della corretta presa in carico del paziente. Affinchè il processo di cura sia progressivamente sempre più efficace è di fondamentale importanza il costante aggiornamento di carattere scientifico e lo scambio reciproco di esperienze fra Specialisti e MMG. Dopo l’immissione in commercio di nuove molecole per la cura del diabete mellito si rende pertanto necessario un continuo e proficuo scambio di informazioni tra lo Specialista ed il MMG per permettere un’adeguata sorveglianza da parte del Curante della terapia condotta dal paziente.


VENTILAZIONE MECCANICA NON INVASIVA:

VENTILAZIONE MECCANICA NON INVASIVA: "TI VENTILO O NON TI VENTILO?"

Alessandria - Dott. G. Ferretti

 - 27 ottobre 2017
Il Corso si pone lo scopo di fornire i criteri per l’applicazione della NIV nel trattamento dell’insufficienza respiratoria acuta (o acuta su cronica, come nel caso del paziente con BPCO) dei pazienti che afferiscono ai reparti o che si scompensano durante la degenza, e che necessitano di assistenza respiratoria e monitoraggio dei parametri vitali e dei gas ematici, al fine di evitare il ricovero in Terapia Intensiva, evitando la probabile intubazione endotracheale, abbreviando la durata della degenza e contenendo i costi pur mantenendo un analogo grado di efficacia.


ATTUALITA’ SUL CARCINOMA DELLA PROSTATA. LA MULTIDISCIPLINARIETA’ NELLA GESTIONE DELLA MALATTIA NELLA REALTA’ VERCELLESE
Questo corso di formazione vuole essere una occasione di confronto tra Urologi, Radioterapisti, Oncologi medici e MMG, finalizzato a fare il punto della situazione sullo stato dell’arte degli approcci terapeutici e diagnostici nel carcinoma prostatico. Una Tavola Rotonda sarà infine dedicata alla discussione sull’integrazione Ospedale-Territorio nella gestione della patologia prostatica, volta a migliorare la qualità assistenziale.


VERSO UN PDTA CONDIVISO DELLA SEPSI

VERSO UN PDTA CONDIVISO DELLA SEPSI

Torino - Prof. L. Brazzi

 - 15 settembre 2017
Il corso si propone di fornire una traccia di lavoro per la stesura di un percorso diagnostico-terapeutico sull’identificazione e la gestione del paziente affetto da sepsi, adattato alla realtà locale e piemontese. Si sente sempre più spesso la necessità di avere strumenti semplici, accessibili alla gran parte degli operatori sanitari, che possano agevolare la collaborazione multidisciplinare in alcune patologie complesse come la sepsi. Costruire e condividere dei percorsi comuni può agevolare il controllo del problema e migliorare il trattamento dei nostri pazienti. In occasione della giornata mondiale della sepsi, che ha uno scopo soprattutto divulgativo, ci siamo posti l’obiettivo di ottimizzare questo aspetto all’interno delle strutture sanitarie, partendo dal pronto soccorso.


NUOVE OPZIONI TERAPEUTICHE PER LA CURA DEL DIABETE E GESTIONE CONDIVISA TRA DIABETOLOGO E MMG
Nella gestione del diabete, così come di tutte le patologie croniche, l’integrazione fra assistenza ospedaliera e medicina territoriale è presupposto fondante della corretta presa in carico del paziente. Affinchè il processo di cura sia progressivamente sempre più efficace è di fondamentale importanza il costante aggiornamento di carattere scientifico e lo scambio reciproco di esperienze fra Specialisti e MMG. Dopo l’immissione in commercio di nuove molecole per la cura del diabete mellito si rende pertanto necessario un continuo e proficuo scambio di informazioni tra lo Specialista ed il MMG per permettere un’adeguata sorveglianza da parte del Curante della terapia condotta dal paziente. E’ quanto mai opportuno, quindi, che il MMG, anche se non attivo prescrittore di questi farmaci che richiedono per la rimborsabilità il Piano Terapeutico redatto dal Diabetologo, sia aggiornato su questi nuovi farmaci per seguire in modo attivo e consapevole il paziente.


LA COMPLESSITA’ DEL DIABETE: PROVIAMO A SEMPLIFICARE

LA COMPLESSITA’ DEL DIABETE: PROVIAMO A SEMPLIFICARE

Torino - Prof. F. Broglio

 - 30 giugno - 01 luglio 2017
Il corso è rivolto ad una platea selezionata di giovani specialisti all’inizio del loro percorso di attività clinica e si concentra sugli approcci innovativi nella terapia del diabete in modo da fornire le migliori premesse per un confronto esperienziale efficace ed un momento di aggiornamento scientifico sulle tematiche in oggetto.


NUOVE OPZIONI TERAPEUTICHE PER LA CURA DEL DIABETE E GESTIONE CONDIVISA TRA DIABETOLOGO E MMG
Nella gestione del diabete, così come di tutte le patologie croniche, l’integrazione fra assistenza ospedaliera e medicina territoriale è presupposto fondante della corretta presa in carico del paziente. Affinchè il processo di cura sia progressivamente sempre più efficace è di fondamentale importanza il costante aggiornamento di carattere scientifico e lo scambio reciproco di esperienze fra Specialisti e MMG. E’ quanto mai opportuno, quindi, che il MMG, anche se non attivo prescrittore di questi farmaci che richiedono per la rimborsabilità il Piano Terapeutico redatto dal Diabetologo, sia aggiornato su questi nuovi farmaci per seguire in modo attivo e consapevole il paziente.


4° CORSO TEORICO-PRATICO DI BRONCOLOGIA DIAGNOSTICA ED INTERVENTISTICA

4° CORSO TEORICO-PRATICO DI BRONCOLOGIA DIAGNOSTICA ED INTERVENTISTICA

Alessandria - Dott. G. Ferretti

 - 12-16 giugno 2017
Questo corso di endoscopia si prefigge lo scopo di formare il professionista pneumologo all’utilizzo di tutte le procedure broncoscopiche che vengono sempre più utilizzate nella diagnosi e nella terapia delle malattie polmonari, mediante l’utilizzo sia del broncoscopio flessibile che del broncoscopio rigido, sia nella patologia del paziente adulto che di quello pediatrico. E’ inoltre rivolto a tutti i professionisti che desiderano approfondire le metodiche legate all’utilizzo dell’ecoendoscopia (EBUS). Il corso prevede una sessione pratica interattiva mattutina ed una sessione teorica pomeridiana in cui vengono affrontate le problematiche legate all’utilizzo della broncoscopia e della strumentazione, della sala di endoscopia, con particolare riferimento all’appropriatezza degli interventi ed alla loro sicurezza. Il corso permetterà ai partecipanti la frequenza in sala endoscopica con la possibilità di discutere sia i casi clinici che la scelta delle metodiche diagnostiche più appropriate, vivendo la quotidianità di una Sala di Endoscopia, comprendendo ed imparando a gestire tutte le problematiche legate all’esecuzione delle metodiche. Nella sessione pomeridiana verranno approfondite le tematiche inerenti l’esecuzione delle procedure, il campo di applicazione dell’endoscopia, la gestione delle complicanze e l’insorgenza di possibili situazioni di emergenza.


NUOVE OPZIONI TERAPEUTICHE PER LA CURA DEL DIABETE E GESTIONE CONDIVISA TRA DIABETOLOGO E MMG
Nella gestione del diabete, così come di tutte le patologie croniche, l’integrazione fra assistenza ospedaliera e medicina territoriale è presupposto fondante della corretta presa in carico del paziente. Affinchè il processo di cura sia progressivamente sempre più efficace è di fondamentale importanza il costante aggiornamento di carattere scientifico e lo scambio reciproco di esperienze fra Specialisti e MMG. E’ quanto mai opportuno, quindi, che il MMG, anche se non attivo prescrittore di farmaci che richiedono per la rimborsabilità il Piano Terapeutico redatto dal Diabetologo, sia aggiornato su questi nuovi farmaci per seguire in modo attivo e consapevole il paziente.


NUOVE OPZIONI TERAPEUTICHE PER LA CURA DEL DIABETE E GESTIONE CONDIVISA TRA DIABETOLOGO E MMG
Nella gestione del diabete, così come di tutte le patologie croniche, l’integrazione fra assistenza ospedaliera e medicina territoriale è presupposto fondante della corretta presa in carico del paziente. Affinchè il processo di cura sia progressivamente sempre più efficace è di fondamentale importanza il costante aggiornamento di carattere scientifico e lo scambio reciproco di esperienze fra Specialisti e MMG. E’ quanto mai opportuno che il MMG, anche se non attivo prescrittore dei farmaci che richiedono per la rimborsabilità il Piano Terapeutico redatto dal Diabetologo, sia aggiornato su questi nuovi farmaci per seguire in modo attivo e consapevole il paziente.


Pagine: 1 2 3