top of page

Archivio eventi ECM RES

ame_amd_2024.jpg

Aspetti clinici ed organizzativi in Diabetologia

What's new

Torino, 27 gennaio 2024

STARHOTELS MAJESTIC

Corso Vittorio Emanuele II, 54 – Torino

RESPONSABILI SCIENTIFICI

Francesca Garino

S.C. di Endocrinologia e Malattie Metaboliche

ASL Città di Torino Referente AME – Sezione Piemonte e V.d.A. 

Enrico Pergolizzi

S.S.D. di Malattie Endocrine e Diabetologia ASL TO3 – Pinerolo (TO) 

Il Diabete Mellito Tipo 2 è una patologia la cui prevalenza in continua ascesa si associa ad un rilevante incremento di complicanze micro e macro-vascolari e nefrologiche che determinano un parallelo incremento di costi sociali. Per questo motivo appare oggi ancor più determinante individuare modelli organizzativi e percorsi diagnostico-terapeutici che siano ottimizzati secondo le indicazioni delle linee guida nazionali e internazionali e che tengano conto, oltre che di un buon controllo della malattia diabetica, anche delle comorbidità associate. Il Servizio Sanitario Nazionale vive una fase storica in cui il progressivo invecchiamento della popolazione e la sempre maggiore diffusione delle malattie croniche mettono a rischio la sostenibilità sociale ed economica. Il diabete, in particolare, è un’emergenza sanitaria destinata a crescere, i cui costi diretti e indiretti avranno un impatto sempre più pesante sulla spesa pubblica. La disponibilità di nuovi farmaci che agiscono significativamente non solo sul compenso glicemico ma anche e soprattutto sulla progressione delle complicanze sta modificando questo orizzonte, ma ciò richiede un costante aggiornamento dell’Endocrinologo / Diabetologo, in stretta collaborazione con gli altri Specialisti che si occupano delle complicanze legate al diabete. Tutti gli specialisti coinvolti nella presa in carico del paziente diabetico sono dunque chiamati ad affrontare uno sforzo comune per garantire un equilibrio tra il costante aumento dei bisogni di cura, il diritto alla salute dei pazienti e risorse economiche sempre più limitate. Tale scenario non può prescindere dalla creazione di un network assistenziale Territorio-Ospedale che coinvolga sia  gli Specialisti sia i Medici di Medicina Generale (MMG), garantendo una presa in carico del paziente lungo tutto il suo percorso di malattia e di cura, accompagnadolo tra la gestione cronica dell’ambulatorio territoriale, la gestione dell’acuzie in un setting ospedaliero adeguato ed il successivo rientro al domicilio in sicurezza. Questo corso ha quindi lo scopo di ripercorrere alcune novità cliniche nella gestione del paziente diabetico nel contesto di un modello organizzativo assistenziale che ne garantisca una presa in carico appropriata ed efficace.

Il corso, rivolto ad un massimo di 70 partecipanti, è destinato alle professioni di Medico-Chirurgo (discipline di riferimento: Cardiologia, Endocrinologia, Geriatria, Malattie del Metabolismo e Diabetologia, Medicina Generale, Medicina Interna, Oftalmologia) e Infermiere.

 

ECM

 

Provider ECM: Cluster s.r.l. - ID 345

Obiettivo formativo: documentazione clinica, percorsi clinico-assistenziali, diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza e profili di cura (Obiettivo formativo di processo n° 3)

Progetto formativo n. 345 - 400958

Crediti assegnati: 4 (quattro)

PARTECIPAZIONE

La partecipazione, libera e gratuita, sarà garantita fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per ragioni organizzative è indispensabile, per tutti gli interessati, iscriversi entro il 25 gennaio 2024.

L’iniziativa è realizzata grazie al contributo non condizionante di

bottom of page