top of page

Archivio eventi ECM RES

scompenso_cardio.jpg

Focus sulla gestione multidisciplinare del paziente

con scompenso cardiaco in regime ospedaliero 

Alessandria, 20 settembre e 18 ottobre 2023

Aula Didattica, S.C.D.U. di Medicina Interna Blocco H - 5° piano

A.O. “SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo” Via Venezia, 16

Alessandria  

RESPONSABILI SCIENTIFICI

Luigi Mario Castello

Professore Associato di Medicina Interna, Università del Piemonte Orientale

Direttore S.C.D.U. di Medicina Interna

A.O. “SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo” di Alessandria

Gianfranco Pistis

Direttore S.C. di Cardiologia

A.O. “SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo” di Alessandria

Le patologie cardiovascolari sono state e continuano ad essere la causa principale di mortalità e morbilità nel mondo ed in Italia. I costi sanitari e sociali conseguenti al trattamento di queste patologie sono notevoli ed è pertanto di particolare importanza coinvolgere gli Specialisti nella gestione dei pazienti affetti da tali patologie. Oggi gli Specialisti sono chiamati ad intervenire in diverse situazioni ed è sempre più frequente, soprattutto in ambito cardiovascolare, la necessità di gestire i pazienti in prevenzione primaria e secondaria. Lo scompenso cardiaco è indiscutibilmente la malattia ad andamento cronico più complessa da gestire e più impattante in termini di sopravvivenza e qualità della vita. Il paziente molto spesso si trova in disorientante solitudine a dover affrontare situazioni complicate, senza avere un riferimento certo. Questa condizione comporta frequenti instabilità e/o ricoveri con un costo sociale ed economico rilevante per la collettività. Una perfetta conoscenza della fisiopatologia e delle importanti novità in termini di trattamento farmacologico e non è “conditio sine qua non” per apportare un evidente beneficio al paziente. Di certo, però, l’implementazione di una rete che ponga il paziente al centro del percorso con tutti gli attori pronti ad intervenire in modo sinergico e nel rispetto dei ruoli è un obiettivo non più rinviabile per sfruttare al meglio le eccezionali possibilità di intervento che le linee guida ci indicano. Questo corso ECM si propone quindi di offrire un’attività di formazione in cui si possano approfondire tutti i vari aspetti della gestione del paziente con scompenso cardiaco, con particolare focus al trattamento che oggi si arricchisce di nuove tecnologie e di nuove opportunità farmacologiche come gli SGLT2i con lo scopo di favorire la progressiva riduzione della mortalità e morbilità cardiovascolari.

Il corso, rivolto ad un massimo di 25 partecipanti, è destinato alla professione di Medico-Chirurgo (discipline di riferimento: Cardiologia, Endocrinologia, Geriatria, Malattie Metaboliche e Diabetologia, Medicina d’Urgenza, Medicina Interna, Nefrologia e Scienze dell’Alimentazione e Dietetica).

 

ECM 

 

Provider ECM: Cluster s.r.l. - ID 345

Obiettivo formativo: documentazione clinica, percorsi clinico-assistenziali, diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza e profili di cura (Obiettivo formativo di processo – n° 3)

Progetto formativo n. 345 - 374160

Crediti assegnati: 6,3 (sei virgola tre)

PARTECIPAZIONE

La partecipazione, libera e gratuita, sarà garantita fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per ragioni organizzative è indispensabile, per tutti gli interessati, iscriversi entro il 18 settembre 2023.

L’iniziativa è realizzata grazie al contributo non condizionante di

bottom of page